Prosegue la politica green del Ciocco
09/11/2018

Prosegue la politica green del Ciocco

Prosegue la politica green del Ciocco, il parco che si estende per oltre 600 ettari con proposte ricettive, ristorative e ricreative per tutti i gusti. Il management del Ciocco ha infatti ufficializzato una convenzione turistica con ANP-CIA (Associazione Nazionale Pensionati della Confederazione Agricoltori Italiani).

 

«Si tratta di una convenzione perfettamente in linea con lo spirito della nostra associazione impegnata a stringere accordi con strutture fortemente radicate nel territorio», afferma Alessandro Del Carlo, presidente nazionale di ANP-CIA durante la sua visita nella Tenuta con il presidente provinciale Toscana Nord Giovanna Landi.

 

Ad accogliere i vertici ANP-CIA l’amministratore delegato del Ciocco Andrea Barbuti e la Destination manager Anna Paola Biagi.

 

«L’ANP-CIA è l'associazione che si occupa dei pensionati e degli anziani all'interno della Confederazione Italiana Agricoltori, una delle maggiori organizzazioni di categoria d’Europa che lavora per il miglioramento e la valorizzazione del settore primario, contando, in Italia, su circa 900mila iscritti. È evidente come questa convenzione confermi il percorso intrapreso dal Ciocco nell’ambito del turismo sostenibile e slow», afferma Barbuti, ricordando il premio ottenuto all’inizio dell’anno dal Ciocco, riconosciuto dai giornalisti del Gruppo Italiano Stampa Turistica come “Green Accommodation Italia 2018”.