Slow Food Day in Valle del Serchio
10/06/2013

Slow Food Day in Valle del Serchio

Una giornata per proporre prodotti gastronomici locali e una cultura alimentare basata sul principio del non spreco.



In occasione del terzo Slow Food Day, avvenuto in contemporanea in 300 piazze in tutta Italia, la Condotta Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio nel mese di maggio, in via Vittorio Emanuele a Castelnuovo di Garfagnana, ha proposto un’apericena con prodotti del territorio, allietata da musica live del gruppo Tolomei Brothers.



La tradizionale “panzanella” (la risposta dell’Osteria Vecchio Mulino alla richiesta “no waste”) , il nostro pane di patate e il prosciutto Bazzone, le “focacce leve” di Gallicano con salsiccia e i “fagioli rossi” di Lucca, formaggi, farro, e l’immancabile Presidio Slow Food Biroldo della Garfagnana: ecco i prodotti della degustazione, accompagnata dal vino rosso Grifoe Macea.

 

E poi ancora tanta musica per completare la serata al pub Grind House.



Come infatti ha affermato il presidente di Slow Food Italia Roberto Burdese, “la nostra cultura gastronomica ci aiuta a recuperare gli avanzi (basti pensare ai timballi), e ci invita a mettere in pratica tanti piccoli accorgimenti quotidiani: fare la spesa più spesso comprando meno, scegliere prodotti sciolti, locali, freschi e di stagione, magari direttamente
dal produttore".

 

Lo Slow Food Day in Garfagnana ha visto il contributo di Azienda Agricola Belvedere, Caseificio Bertagni, Azienda Agricola Macea, Alvaro Ferrari, Panificio Angela, Giulio Vannucci, Giordano Andreucci, Mauro Bertolini, Buffardello Team Gallicano per le "Focacce Leve", Consorzio produttori Farro IGP, Antica Norcineria, Panificio da Mario, Paolo Magazzini, Luigi Angelini, Antica Macelleria.