I Colori di Stefania (3)
06/07/2016

I Colori di Stefania (3)

Stefania Adami, gallicanese classe 1962, il 7 maggio ha ricevuto a Merano l’onorificenza di “Insigne Fotografa Italiana”, prima donna a ricevere questo importante riconoscimento, concesso a chi ha dimostrato con la propria produzione fotografica una notevole personalità sotto il profilo delle capacità documentarie, narrative e/o creative.

 

La vita di Stefania Adami passa inevitabilmente attraverso le sue opere. E lei un anno di quella vita lo ha compresso in un’installazione attualmente esposta in formato gigante (3 metri x 10) a Bibbiena, in provincia di Arezzo (nella foto).

 

La sua InquiLinea del 2014 è un collage di immagini, una per giorno a partire dal primo gennaio, un personale diario figurativo dell’autrice. In ogni foto una linea che si ricongiunge visivamente alla linea presente nella foto del giorno dopo.

Qui ci sono assordanti giorni di dolore per una grave perdita, giorni ovattati in una camera di ospedale, giorni sonnolenti trascorsi vagabondando senza meta.

Ma L’inquiLinea non è unidirezionale, è casuale ma non lasciata al caso, è un ciclo tortuoso che, sempre a simboleggiare la rinascita, non si conclude a fine anno ma all’alba dell’anno successivo.

 

Il fil rouge della vita ritorna su stesso, ma con più consapevolezza.

Grazie Stefania.

 

Cla.Pon.