Goodbye Prince!
28/04/2016

Goodbye Prince!

Il ricordo di Pier Luigi Stefani, VideoMusic (1984-1992):

 

Il mio amico Alfredo Saitto (direttore della promozione RCA negli anni
’80 e poi giornalista) mi ha preso in giro per anni dopo avermi sentito chiamare “I Prince" quelli che erano in realtà “The Revolution”, il cui
leader era ovviamente Prince. Quando andai a vedere il "Purple Rain
Tour" mi dissi che la realtà in quel caso superava qualsiasi
immaginazione. Prince era fenomeno, una forza della natura capace di uno spettacolo straordinario, arricchito da bellezze quali Vanity 6 e Apollonia, ma non soltanto un esteta, un maestro di spettacolo. Era un grandissimo musicista, omaggiato come compositore persino dal gigante del Jazz Miles Davis…  

 

Goodbye Prince!