Festival di Autunno  Il Ciocco 2013
15/09/2013

Festival di Autunno Il Ciocco 2013

Fervono i preparativi per La Piazza del Ciocco, Festival d’Autunno, la mostra mercato in programma nel territorio della Tenuta i prossimi 21 e 22 settembre.

 

Per questo numero zero, il fil rouge scelto è proprio l’autunno, con i suoi sapori, i suoi colori, i suoi prodotti.

 

Gli espositori – tutte aziende altamente qualificate - saranno più di 40. Ampia è la rappresentanza delle eccellenze locali (L’Antica Norcineria e Vecchio Mulino con prosciutto bazzone e prodotti tipici, i formaggi del Caseificio Bertagni, il Consorzio del Farro della Garfagnana  sono solo alcuni dei nomi di richiamo), ma non sarà la Valle del Serchio ad esaurire tutte le provenienze. Saranno presenti con uno stand anche un’azienda di essenze di Altopascio, l'abbigliamento in lana cotta del Casentino, un mimi atelier di Rimini noto per i suoi saponi a forma di dolce. E ancora, sempre da Rimini, un espositore di oggettistica molto particolare, da Mantova uno di cappelli, da Mondovì un’azienda agricola biologica..

 

 

Una festa itinerante per le vie della Living Mountain tra stand di prodotti artigianali (nella caratteristica Piazzetta) ed enogastronomici (sulla Terrazza panoramica), tra degustazioni di vino (nella storica Cantinetta) ed esposizioni artistiche (nella grande Piazza del parco). Insomma le cose da fare nella Tenuta del Ciocco sono davvero tante e per ogni tipo di pubblico: equitazione per gli amanti degli animali, tour 4X4 ed enduro per chi cerca adrenalina, animazione per tutte le famiglie, laboratori e giochi per i più piccoli.

 

E’ infatti prevista un’area bambini, dove i genitori potranno lasciare i figli, e, su prenotazione, un’escursione serale riservata ai giovanissimi.

 

Eventi. Tanti gli eventi in programma nella Tenuta. Spazio alla musica nella serata nel sabato, quando i bravi strumentisti del Barga Jazz accompagneranno il momento dell’aperitivo in Piazzetta. “Autunno senza ritorno”, un evento dedicato ai migranti dalla Valle del Serchio, vedrà la mattina della domenica la partecipazione delle autorità per una cerimonia di benedizione con donazione di una targa commemorativa in località La Croce. L’iniziativa, promossa in collaborazione con l’Associazione Lucchesi nel Mondo e la partecipazione delle Fondazioni Giovanni Pascoli e Paolo Cresci per la storia dell’emigrazione italiana, vuole ricordare un fenomeno che caratterizza il nostro territorio dal dopoguerra, i suoi protagonisti, le sue storie.

 

Grande attesa infine per l’evento  - su prenotazione - del sabato sera: “Fameadarte”, una performance con cena organizzata dall’ormai celeberrimo Andrea Salvetti. Una serata ricca di sfumature – “contaminazioni”, per usare le parole dell’artista -, dove il piacere inizierà dall’attesa, dove le emozioni si susseguiranno senza sosta appagando tutti i sensi..

 

Orari mostra 10 -19 - Ingresso libero