Esplora la montagna del Ciocco e i suoi dintorni in sella ad una Ebike
03/07/2018

Esplora la montagna del Ciocco e i suoi dintorni in sella ad una Ebike

Da un’idea di due amici appassionati di sport all’aria aperta, ma soprattutto affascinati dalla bellezza del nostro territorio nasce Val di Lima E-bike.

Si tratta di Manuel Micheli e Giovanni Giuliani, che si raccontano, e ci raccontano un po' del loro mondo, con questa breve chiacchierata.

 

MeG) Abbiamo pensato alla bicicletta come mezzo di trasporto ecologico e veloce per poter percorrere distanze e dislivelli importanti. In Garfagnana e Valle del Serchio ci sono dislivelli che raggiungono e superano i 1.300 metri di altitudine: quale modo migliore della E-bike, ovvero della bicicletta con pedalata assistita, per affrontare questi percorsi con il minimo della fatica? La E-bike è un mezzo dal facile approccio che permette di raggiungere mete che diversamente, senza una preparazione sportiva mirata, sarebbero state proibitive.

 

Ogni giovedì al Ciocco sarete le guide di “E-Ciocco, avventure in MTB”, un tour nella Living Mountain proprio in sella ad una E-bike…

 

MeG) Sì, esploreremo, con un ritmo che sarà solo il gruppo a scandire, la Tenuta del Ciocco e i suoi dintorni. Partendo dalla Locanda Alla Posta e dopo una prima fase di prova, proseguiremo, attraverso saliscendi alberati, verso passaggi più impegnativi per raggiungere località Lama, un’ampia e suggestiva radura a 1.000 metri di altitudine.

Sarà quindi il turno di una meritata sosta e, perché no, di uno spuntino all’ombra di alberi secolari immersi in una profonda quiete interrotta solo dal canto degli uccellini.

Solo due dettagli tecnici sulle bici messe a disposizione dei partecipanti al tour: hanno motore Shimano e batteria integrata nel telaio da 500 Wh, sono ammortizzate fronte-retro e montano ruote da 27,5 con copertone plus. Freni a disco sia davanti che dietro e forcelle con un’escursione dai 130 ai 140 mm.

 

Quindi un’occasione per conoscere il Parco del Ciocco, ma non solo…

 

MeG) Sì, non solo per l’itinerario intrapreso, ma perché la Living Mountain del Ciocco in un certo qual modo racchiude le caratteristiche naturali e paesaggistiche della Valle in cui si trova. Basti pensare alla posizione della Tenuta, incastonata tra la maestosità delle Alpi Apuane e quella dell’Appenino Tosco-Emiliano, e all’ampia gamma di specie vegetali, quindi di colori e profumi, offerti da una vegetazione davvero lussureggiante.